Latino, la flessione degli aggettivi (seconda classe): tutto quello che c’è da sapere

Vota il post
In questo post analizziamo la flessione degli aggettivi in latino, è il secondo passo nel lungo viaggio di studio di questa materia, il primo è stato analizzare le cinque declinazioni. Cominciamo!

(Un testo ottimo per lo studio della lingua latina è Forme e funzioni – corso di lingua latina, Zanichelli editore, in basso c’è il link per acquistarlo scontato su Amazon)

Gli aggettivi in latino hanno una flessione nella maggior parte dei casi identica a quella dei nomi. Si dividono in due classi:

  1. aggettivi della prima classe che comprendono tutti quelli che seguono la prima e la seconda declinazione;
  2. aggettivi della seconda classe che comprendono tutti quelli che seguono la terza declinazione.
GLI AGGETTIVI DELLA SECONDA CLASSE

La seconda classe comprende aggettivi a una, due e tre uscite, che seguono la terza declinazione per tutti e tre i generi. Presentano:

  • ablativo singolare in –i;
  • genitivo plurale in –ium;
  • casi diretti del neutro plurale in –ia.
Aggettivi a tre uscite

Derivano dai temi vocalici in –ri e al nominativo e vocativo singolare hanno uscite diverse per i tre generi: -er (m.), –ris (f.), -re (n.)

Saluber, salubris, salubre “salutare”

SINGOLARE

CASO MASCHILE FEMMINILE NEUTRO
Nominativo saluber salubr- is salubr-e
genitivo salubr- is salubr- is salubr- is
dativo salubr- i salubr- i salubr- i
accusativo salubr- em salubr- em salubr-e
vocativo saluber salubr- is salubr- e
ablativo salubr- i salubr- i salubr-i

PLURALE

CASO MASCHILE FEMMINILE NEUTRO
Nominativo Salubr- es salubr- es salubr- ia
genitivo salubr- ium salubr- ium salubr- ium
dativo salubr- ibus salubr- ibus salubr- ibus
accusativo salubr- es salubr- es salubr-ia
vocativo salubr- es salubr- es salubr- ia
ablativo salubr- ibus salubr- ibus salubr-ibus
Aggettivi a due uscite

Derivano dai temi vocalici in –i e al nominativo e vocativo singolare presentano un’uscita comune per il maschile e il femminile in –is e una diversa per il neutro in –e.

Brevis, breve “breve”

SINGOLARE

CASO MASCHILE E FMMINILE NEUTRO
Nominativo brev- is brev- e
genitivo brev- is brev- is
dativo brev- i brev- i
accusativo brev- em brev- e
vocativo brev- is brev- e
ablativo brev- i brev- i

PLURALE

CASO MASCHILE E FEMMINILE NEUTRO
Nominativo brev- es brev- ia
genitivo brev- ium brev- ium
dativo brev- ibus brev- ibus
accusativo brev- es brev- ia
vocativo brev- es brev- ia
ablativo brev- ibus brev- ibus
Aggettivi a una uscita

Derivano in parte da temi misti come expers, expertis “esperto”, iners, inertis “inerte”, in parte da temi in consonante che hanno però assunto la flessione vocalica come audax, audacis “audace”.

SINGOLARE

CASO FLESSIONE
Nominativo Felix
genitivo felic- is
dativo felic- i
accusativo felic- em (m. e f.) felix (n.)
vocativo felix
ablativo felic- i

PLURALE

CASO FLESSIONE
Nominativo Felic- es (m. e f.) felic-ia (n.)
genitivo felic- ium
dativo felic- ibus
accusativo felic- es (m. e f.) felic-ia (n.)
vocativo felic- es (m. e f.) felic-ia (n.)
ablativo felic- ibus

Un’altra categoria di aggettivi a una uscita è costituita dai participi presenti come amans, amantis (da amare) “amante o che ama”, legens, legentis (da legere) “che legge”. Seguono la stessa flessione degli aggettivi a una uscita, ma se usati in senso strettamente verbale o nominale hanno l’ablativo singolare in –e anziché in –i. Ad esempio ab amante decipi (usato in senso nominale) “essere tradito dall’amante”.

Un esempio di flessione del participio: sapiens, sapientis (da sapere) “colui che sa, sapiente”.

SINGOLARE

CASO FLESSIONE
Nominativo Sapiens
genitivo sapient- is
dativo sapient- i
accusativo sapient- em (m. e f.) sapiens (n.)
vocativo sapiens
ablativo sapient- i o sapient- e

PLURALE

CASO FLESSIONE
Nominativo Sapient- es (m. e f.) sapient-ia (n.)
genitivo sapient- ium
dativo sapient- ibus
accusativo sapient- es (m. e f.) sapient-ia (n.)
vocativo sapient- es (m. e f.) sapient-ia (n.)
ablativo sapient- ibus
Particolarità degli aggettivi della seconda classe

Un gruppo di aggettivi a un’uscita presentano una flessione di tipo consonantico, cioè hanno l’ablativo singolare in –e e il genitivo plurale in –um (i casi diretti del neutro plurale non sono attestati).

AGGETTIVO TRADUZIONE ABLATIVO SING. GENITIVO PLUR.
Compos, compotis padrone compot- e compot- um
dives, divitis ricco divit- e divit- um
particeps, participis partecipe particip- e particip- um
pauper, pauperis povero pauper- e pauper- um
princeps, principis primo princip- e princip- um
sospes, sospitis incolume sospit- e sospit- um
superstes, superstitis superstite supertit- e supertit- um
Vetus, veteris vecchio veter- e veter- um

Eliana Macrì

 

Ti sei perso la lezione sulla flessione degli aggettivi della prima classe, clicca qui.

Non hai studiato le declinazioni latine, clicca qui.

Se avete trovato utile questo post, fate un favore alla professoressa. Condividete e lasciate un piccolo mi piace sulla nostra pagina. 

Questo sito sfrutta uno spazio web acquistato su Siteground, se vuoi fare lo stesso clicca su questo link in modo tale da poterlo acquistare anche tu al 50% di sconto perché raccomandato da noi.